“Violentate da due carabinieri”: la denuncia di due studentesse Usa

Le ragazze nuovamente ascoltate. Stamani incontro tra il questore e il console americano

“Violentate da due carabinieri in servizio”: avrebbero confermato la loro versione le due studentesse americane che hanno denunciato di essere state stuprate due notti fa nel centro di Firenze. Ieri sera gli investigatori le hanno ascoltate di nuovo, separatamente, per verificare alcuni  punti del loro racconto che in un primo momento era parso lacunoso. Le versioni fornite ieri sera dalle ragazze non sarebbero in contraddizione tra loro. Secondo la loro denuncia, i carabinieri erano intervenuti per disordini in una discoteca al piazzale Michelangelo e le avrebbero riaccompagnate a casa con l’auto di servizio. La violenza sarebbe avvenuta nell’androne del palazzo in Borgo Santi Apostoli. I militari accusati al momento non sarebbero stati ascoltati.
Intanto stamani il console generale Usa a Firenze, Benjamin Wohlauer, ha incontrato il questore Alberto Intini. L’incontro si è svolto in questura ed è durato quasi un’ora. Nessuna dichiarazione da parte del console.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *