Nuovo asfalto in viale Lavagnini e interventi nei giardini pubblici

Le opere approvate dalla giunta a Firenze nell’ultima seduta del 2017

Lavori in viale Lavagnini, piazza della Libertà, viale Matteotti, via Ridolfi e via San Gallo. Il progetto, dal costo di quasi 790mila euro, è stato approvato nell’ultima giunta del 2017 e sarà finanziato come compensazione dal privato che trasformerà il Palazzo del Sonno di viale Lavagnini nello Student Hotel. In dettaglio viale Lavagnini sarà interessato da lavori di asfaltatura come pure piazza della Libertà tra viale Lavagnini e viale Matteotti. Anche quest’ultimo sarà risanato nella carreggiata in direzione di piazza Donatello come pure via Cavour e via Ridolfi (dove sarà rifatto anche il marciapiede lato numeri civici pari). Nel pacchetto compresi il risanamento del lastrico in via delle Ruote tra via Santa Caterina d’Alessandria e via San Zanobi mentre sarà rifatta in asfalto l’intersezione con via Santa Caterina d’Alessandria. Previsti interventi sui marciapiedi per l’abbattimento delle barriere architettoniche agli attraversamenti pedonali. Risanamenti del lastrico a tratti anche in via Bonifacio Lupi (ta viale Lavagnini e via Santa Reparata) e via San Gallo (tra via XXVII Aprile e via delle Ruote).
La giunta ha stanziato invece 700mila euro per le aree giochi dei giardini pubblici: nella lista ci sono quelli del Campo di Marte e Villa Favard, quelli di via Villamagna, via Montefeltro e via Brenta, quelli di via Baccio da Montelupo, via del Caravaggio, via del Cavallaccio, via Neri di Bicci, via Silvestro Lega e infine quelli di via Morandi, piazza delle Medaglie d’oro, Piazza Danti. Previsti interventi di manutenzione in tutte le altre aree verdi della città, dal giardino di borgo Allegri a quelli di piazza D’Azeglio e piazza Tasso in centro storico, dal giardino Caponnetto a quelli di viale Malta a Campo di Marte e nel Quartiere 2, dal giardino di via Gran Bretagna a quello di via del Tagliamento nel Quartiere 3, da quello di via dell’Argingrosso al parco di Villa Vogel nel Quartiere 4 e, infine, dal giardino 1° maggio in via di Brozzi a quello in piazza Leopoldo nel Quartiere 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *