Meta / Moro plagio a Sanremo ? Ecco il confronto delle canzoni

giudicate voi

Erano dati per favoriti come possibili vincitori della 68° edizione del Festival di Sanremo, c’era già chi aveva scommesso su di loro, su Ermal Meta e Fabrizio Moro ma adesso rischiano la squalifica.
“Non mi avete fatto niente” la canzone che la coppia ha presentato al Festival avrebbe molte similitudini nel testo e nella melodia ad un brano già presentato per l’edizione di Sanremo Giovani del 2016 dal titolo Silenzio e cantata da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. L’audio del Silenzio fino a ieri sera, prima della segnalazione del sito Altrospettacolo.it, si poteva ascoltare sul sito della RAI adesso è impossibile raggiungere la pagina in questione

Ma andiamo con ordine ad essere incriminato è il ritornello della canzone:
“Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente. Non mi avete fatto niente” tratto dal brano Silenzio

“Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente. Questa è la mia vita che va avanti oltre tutto, oltre la gente. Non mi avete fatto niente” tratto da “Non mi avete fatto niente” di Moro e Meta

ecco le due canzoni a confronto:

Il regolamento del Festival, consultabile sul sito Rai, parla chiaro:
..viene considerata nuova “la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario, non sia già stata pubblicata e/o fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano“…. Sussiste inoltre la caratteristica di canzone nuova nell’eventualità di utilizzo di stralci ‘campionati’ di canzoni già edite, sempre che questi – nel totale – non superino un terzo della canzone ‘nuova’ stessa”.

Da segnalare inoltre che Andrea Febo, autore della canzone Silenzio è anche il coautore insieme a Meta e Moro della canzone presentata alla 68°edizione del Festival di Sanremo.

Come andrà a finire lo scopriremo presto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *