Vasco Rossi va in pensione

e non al mare

E’ arrivato il momento della pensione anche per il rocker di Zocca, eh si Vasco Rossi ha già 40 anni di contribuiti Enpals versati.
Era il 1978 infatti quando all’inizio della sua carriera guadagnò i primi proventi del suo album di debutto “Ma cosa vuoi che sia una canzone…” per la Lotus.
A sessantasei anni, con alle spalle 40 di musica senza mai fermarsi, 40 anni anche di contributi per l’Ente nazionale di previdenza e assistenza dei lavoratori dello spettacolo ora confluito nell’Inps.
Nessuno di noi ha però l’immagine di un Vasco Rossi su una panchina o in un circolo a giocare a carte o tanto meno a dedicarsi ad un’attività da pensionato, noi siamo certi che il Rocker andrà in pensione solo per l’Inps ma che in realtà la musica ed i tour dal vivo resteranno la sua attività principale.

Approfittiamo della notizia per torna indietro nel tempo esattamente al 1978 quando usciva questa…