Raf e Umberto Tozzi tornano a stupirci

Dopo un’attesa lunga 31 anni Umberto Tozzi e Raf tornano a sorprenderci con una nuova alleanza. La loro ultima collaborazione infatti risale al 1987, anno in cui usciva Gente di mare, terza classificata all’Eurofestival nello stesso anno. La lunga amicizia ha avuto inizio quando i due erano allievi del grande Bigazzi. Con il tempo il rapporto si è rafforzato anche se le collaborazioni non sono state molte.

Il duo, ospite ieri a Che tempo che fa, ha raccontato del ritorno di una vecchia amicizia mai dimenticata e di come questa ritrovata unione abbia portato alla luce il nuovo singolo Come una danza. Il testo parla di speranza, di fiducia nell’umanità e di un futuro migliore dove l’odio e la rabbia non esistono. Raf ha tenuto a sottolineare che “L’idea del testo nasce dalla convinzione che soltanto l’amore, e di conseguenza la volontà di conoscere gli altri senza paure e pregiudizi, potrà salvare il mondo. Per amare il prossimo bisognerà prima imparare ad amare se stessi, e questa presa di coscienza avverrà soltanto dopo essere passati ancora attraverso guerre e sofferenze”.

A fine mese sarà il turno del cofanetto pubblicato da Sugar e intitolato Raf Tozzi, un doppio album con 30 successi rimasterizzati di entrambi e una riscrittura di Gente di mare.

Ma la novità più importante riguarda l’occasione di ascoltare i loro successi dal vivo. Parte infatti il 30 aprile il tour nei palazzetti che avrà inizio a Rimini, per poi passare da Reggio Calabria, Acireale, Bari, Eboli, Ancona, Milano, Firenze, Roma, Bologna, Treviso, Brescia e terminare con la data di Torino.

Noi rimaniamo in attesa delle date ufficiali e pronti per questa nuova avventura.