L’eccellenza toscana nella serie tv di Netflix

Stranger Things 3 celebra l’immagine del Chianti

“Penso che berremo anche una bottiglia di vino rosso..com’è il vostro ‘Cianti’?”

“Il nostro Chianti è molto buono, mediamente corposo, con un accenno di ciliegia”

In questo breve scambio di battute tra il protagonista di Stranger Things e il maître di sala si evince tutta la potenza del vino per eccellenza toscano.

Il chianti infatti si sta piano piano consolidando nell’immaginario collettivo come un marchio d’eccellenza superiore.

Afferma il presidente Busi “Premiato il nostro lavoro sul brand. Anche così si aprono nuovi mercati”