Coronavirus, anche Pink e il figlio sono positivi

Il coronavirus non fa distinzioni di età, sesso e classe sociale. Le star di Hollywood infatti hanno in modo compatto lanciato il messaggio di stare il più possibile a casa per evitare il contagio. E anche lo star system ha dovuto fare i conti con il Covid-19, come Tom Hanks e Idris Elba. L’ultimo personaggio noto che ha rivelato sul suo profilo di essere positivo è stato Pink, che ha dichiarato che lei e suo figlio di tre anni, dopo essere riusciti a fare il test, sono risultati positivi. Dal racconto della cantante, la sua famiglia era già in isolamento e dopo la scoperta del contagio hanno osservato due settimane in quarantena. Fortunatamente, dopo aver ripetuto il tampone, sembra che abbiano superato questo brutto virus.

“Due settimane fa, io e mio figlio di tre anni, Jameson, abbiamo cominciato a mostrare i sintomi di COVID-19. Fortunatamente, il nostro medico di base ha avuto accesso ai test e sono risultata positiva. La mia famiglia era già a casa e abbiamo continuato a farlo per le ultime due settimane, seguendo le istruzioni del nostro medico. Pochi giorni fa, abbiamo rifatto il test e per fortuna ora siamo negativi.”

Dopo questa esperienza Pink ha voluto però sostenere gli ospedali donando un milione di dollari a due strutture sanitarie.

«Per supportare gli operatori sanitari che ogni giorno combattono in prima linea, donerò $ 500.000 al Fondo di emergenza dell’ospedale della Temple University a Filadelfia nel ricordo di mia madre, Judy Moore, che ha lavorato lì per 18 anni nel Cardiomiopatia e nel centro trapianti di cuore. Donerò anche $ 500.000 al fondo di crisi COVID-19 del sindaco della città di Los Angeles. GRAZIE a tutti i nostri professionisti sanitari e a tutti nel mondo che stanno lavorando così duramente per proteggere i nostri cari. Siete i nostri eroi! Le prossime due settimane sono cruciali: per favore, restate a casa».