Chiara Ferragni: uno shooting agli Uffizi per promuovere la cultura

A giugno l’imprenditrice digitale e influencer Chiara Ferragni insieme a suo marito, il rapper Fedez, hanno visitato i Musei Vaticani a Roma documentando la loro visita attraverso i loro canali social, in particolare Instagram, per promuovere l’arte in Italia e invitare gli abitanti del paese a sfruttare il momento storico, in cui la presenza di turisti stranieri è pressoché nulla, per visitare le bellezze culturali nostrane e godere del patrimonio artistico del nostro territorio in una maniera completamente unica, sempre nel rispetto della sicurezza e con tutte le precauzioni dovute.
Ieri Chiara Ferragni è venuta a Firenze per un nuovo progetto fotografico, avente per set la Galleria degli Uffizi. L’influencer non si è potuta sbilanciare nel dire cosa si trattasse, ma ha detto che il progetto nasce dalla sua collaborazione con Vogue Hong Kong e la First Initiative Foundation, un’organizzazione no-profit di Hong Kong che si occupa dell’incremento dei finanziamenti destinati alla sua cultura e al suo patrimonio artistico.
Durante il set, Eike Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi dal 2015, ha offerto a Chiara un tour guidato delle opere e lei ha prontamente documentato l’esperienza per poi condividerla sui suoi canali social. L’idea è sempre quella di poter promuovere la cultura e l’arte anche attraverso i nuovi mezzi di comunicazione, con l’obiettivo di invogliare le persone a godere della possibilità di questo arricchimento, specie dopo un momento di grande stallo come quello avuto negli ultimi mesi, che ha severamente colpito il motore dell’economia culturale nel nostro paese.